Chiameròlla Milano

2 luglio 2014

  • Chiamerolla Milano
  • Chiamerolla Milano

In questa Milano dominata dalla frenesia e dalla fretta che ci assorbe totalmente, non ci rendiamo conto della bellezza che abbiamo intorno a noi, una bellezza nascosta, poiché Milano è pudica. Proviamo a vederla con gli occhi di Belloveso, il mitico fondatore della città, che poteva soltanto immaginarla o gridarne il nome fra il grugnire della scrofa mediolanuta. In un girovagare fra palazzi aristocratici e periferie, andiamo poi a riscoprire le sue leggende antiche e curiose che possono riconciliarci con la storia più autentica della città: sogni, draghi, principi e regine, indiani e cow boy, abbuffate e malinconie, periferie ed Expo. (Fabio Wolf)

“Chiameròlla Milano” è un progetto aperto sulla città e i suoi dintorni, da noi definito “ciclo epico-didattico”: veicolare notizie storiche con la leggerezza della musica e l’ironia delle parole. Comprende canzoni e narrazioni, ispirate ad antiche leggende e personaggi mitici lombardi, curiosità e aneddoti sconosciuti (o quasi) sulla Milano storica, sulla sua tradizione culinaria, sulla sua ineffabile cultura.

Da Belloveso al drago Tarantasio fino alla cascina California, ecco a voi rarità e miti della nostra città. Il tutto a comporre con grazia, leggerezza e humour un insolito carosello di personaggi meneghini.

Non mancano nel repertorio brani di Jannacci, Gaber, Cochi e Renato, Danzi, Quartetto Cetra e molti altri a completare il panorama della tradizione.

 

Lo spettacolo negli scatti immortali di Franco Ciocia alla Scighera (10 ottobre 2014 e 11 marzo 2015):

  • IMGP0349
  • IMGP0370
  • IMGP0389
  • applausoni
  • fabio piace
  • intensità
  • marta scighera e panza
  • piedi_pianisti

 

 

  • Chiamerolla Milano
    Chiamerolla Milano
  • Chiamerolla Milano
    Chiamerolla Milano

Comments are closed.